geo

Norme per gli Autori

La possibilità di inviare riassunti/abstract  è scaduta il 15 settembre 2017.

In base alle richieste pervenute il comitato organizzatore, con il supporto del Comitato Scientifico, definirà il programma delle relazioni orali e della sessione poster.

Gli atti del convegno saranno pubblicati come supplemento digitale alla rivista Geologia dell’Ambiente (ISSN 1591-5352) e saranno scaricabili gratuitamente all’indirizzo http://www.sigeaweb.it/2012-07-23-20-10-41/supplementi-a-gda.html.

NORME REDAZIONALI PER LA STESURA DEGLI ABSTRACT E DEI CONTRIBUTI 

Gli Articoli sono costituiti da TESTO (inclusa la bibliografia), eventuali FIGURE ed eventuali TABELLE.

Il formato del TESTO deve essere WinWord non formattato. Il carattere deve essere Arial 12, interlinea singola, senza rientri o spaziature a capo dei paragrafi. I testi devono essere continui, e non devono contenere automatismi (ad es. le numerazioni dei paragrafi vanno impostate manualmente), le pagine vanno numerate. Possibilmente le note, se non possono essere eliminate, devono essere a fine testo e non a piè di pagina.

Le FIGURE (per figure si intendono fotografie, diapositive, grafici, disegni, profili) informatizzate vanno inviate in file separati dal testo, preferibilmente nei formati Tiff, Jpg, Bmp; per formati diversi contattare prima il Comitato di Redazione. Le figure devono avere la massima risoluzione possibile, comunque almeno 300 punti (punti veri, non trasformati da 72 a 300 dpi).

Le TABELLE, costruite con Word o con Excel, devono essere numerate e riportate in file separati dal testo. Le indicazioni delle figure inserite nel testo dovranno essere numerate progressivamente. Sia le figure che le tabelle devono essere corredate da una didascalia numerata e riportata nel testo. Le qualifiche dell’Autore o degli Autori, l’Ente di appartenenza, compreso l’email, verranno indicati in apertura dell’articolo.

SIMBOLI ed ABBREVIAZIONI poco usati dovranno essere chiaramente definiti nel testo.

Le CITAZIONI BIBLIOGRAFICHE nel testo saranno tra parentesi tonde, accompagnate dell’anno di pubblicazione e verranno riportate in Bibliografia alla fine dell’articolo, con il titolo dei lavori citati, in ordine alfabetico (e cronologico).

La BIBLIOGRAFIA dovrà essere formattata come illustrata nel seguito, con i vari elementi in orine, scritta in lettere minuscole, meno il Cognome e Nome dell’Autore/i. Autore: cognome per esteso e per il nome solo la lettera iniziale seguita da un punto. Per più autori intercalare i nomi con una virgola. Data di pubblicazione: fra parentesi tonda. Titolo. Nome della pubblicazione. Numero del fascicolo. Oppure, per una monografia: Editore, luogo dell’edizione.

Esempio: FERRARA G., CAMPIONI G. (2012) Il paesaggio nella pianificazione territoriale, Dario Flaccovio Editore, Palermo.

Ogni spedizione deve essere completa di testo, figure e tabelle, i cui richiami siano contenuti nel testo. Il materiale iconografico deve essere ottimo, nel senso che le foto o le diapositive devono essere molto nitide, i disegni chiari e puliti affinché la Redazione non debba apportare modifiche né correzioni, ovvero essere essere pronto per l’invio in tipografia.

 

Roma, 1 dicembre 2017 presso la Sala convegni del CNR in Piazzale Aldo Moro